Visualizzazione di 1-24 di 27 risultati

Lampade di sale Himalayano

Provengono dal Pakistan e precisamente dall’Himalaya nella zona di confine con L’Afghanistan. Sono ricavate da cristalli di salagemma naturali, formatisi più di 250 milioni di anni fa e illuminate internamente. Ogni lampada è lavorata a mano e pertanto unica nella sua forma e colore. La gradevole luce emessa nei colori dal bianco all’arancione, influenza il nostro benessere spirituale ed emozionale in modo benefico. Come conferma la teoria dei colori, la luce di colore arancione incoraggia, rilassa e stimola la creatività ed alla gioia di vivere. La luce bianca appoggia la concentrazione e aiuta la mente contro lo stress. Armonizzano la casa e qualsiasi altro ambiente, adatte anche come luce da notte per le camere dei bambini e per ogni luogo di terapia. Ogni lampada è dotata di cavo elettrico marcato CE e prodotto in Italia. L’impianto è dotato di sistema a spina (a incastro) che permette una rapida sostituzione della lampadina. Queste lampade fungono anche da campanello d’allarme contro l’umidità; in presenza di gocce d’acqua alla base della lampada, nonostante venga accesa almeno una volta al giorno, significa che si ha un ambiente con eccessiva umidità e che quindi bisogna deumidificare con apposite apparecchiature. Oltre al colore un’altra caratteristica individuata in queste lampade è la ionizzazione. Per gran parte della nostra vita viviamo in luoghi dove siamo esposti a diverse cariche ambientali dovute da: elettrodomestici, impianti di aria condizionata, computer, fumo di sigarette e ventilazione insufficiente le quali causano un grande aumento degli ioni positivi nell’aria e quindi uno squilibrio. Per riportare l’equilibrio dobbiamo arricchire l’aria con ioni negativi i quali sono forniti dalle lampade in maniera eccellente ma soprattutto naturale. Infatti il cristallo di sale riesce ad emanare circa 1200 ioni negativi per centimetro cubo dopo circa 12 ore, sollecitato da aria, luce e calore, lasciando l’ambiente in equilibrio per altrettanto tempo dopo averla spenta. Questo processo fa in modo che l’aria di casa diventi salubre ed equilibrata restituendoci le stesse sensazioni che proviamo in montagna, al mare o vicino ad una cascata.